Inquadrare, monitorare e trattare i disturbi cognitivo-affettivi causati da malattie neurologiche

La neuropsicologia è la disciplina scientifica che studia i deficit cognitivi ed emotivo-motivazionali causati da lesioni acute (ES: ictus, trauma cranico, tumore cerebrale) o disfunzioni del sistema nervoso centrale che portano ad un graduale scadimento delle capacità cognitive nella vita quotidiana (ES: malattie neurodegenerative).

Come lavoreremo?

La valutazione neuropsicologica può essere richiesta per diversi scopi: formulare una diagnosi, impostare un trattamento riabilitativo, monitorare l’andamento nel tempo di deficit cognitivi precedentemente riscontrati.

Consiste nella raccolta anamnestica, nel colloquio clinico con il paziente e, se accompagnato, con il familiare e nella somministrazione di test i principali domini cognitivi: memoria, linguaggio, cognizione visuo-spaziale, attenzione e funzioni esecutive.

In alcuni casi potrebbe essere utile somministrare ulteriori test di approfondimento in un secondo momento, sulla base di quanto emerso nel primo incontro.

I test neuropsicologici selezionati sono validati sulla popolazione italiana, permettendo così di fornire informazioni puntuali su quanto la prestazione individuale si discosta dalla prestazione delle persone cognitivamente sane di pari età e scolarità.

Durante l’incontro di restituzione, viene consegnata una relazione dettagliata del profilo cognitivo.

Sulla base di quanto emerso, vengono fornite indicazioni su come procede, come la necessità di effettuare ulteriori approfondimenti, di prevedere un monitoraggio nel tempo oppure la possibilità di intraprendere un percorso di riabilitazione o stimolazione cognitiva. 


In quali condizioni posso esservi d’aiuto? 

danno neurologico acuto

A seguito di ictus ischemici, emorragie cerebrali, sclerosi multipla, trauma cranico

Malattia neurodegenerativa

Demenze di vario tipo (Alzheimer, vascolari, fronto-temporali, afasie progressive)

sofferenza emotiva

Per difficoltà di adattamento alla condizione di malattia propria o di un proprio caro

Prevenzione

Screening delle funzioni cognitive in anziani che lamentano iniziali disturbi cognitivi

Cosa offro?

Valutazione neuropsicologica

Per approfondimento diagnostico, indicazioni prognostiche e monitoraggio nel tempo  

Training cognitivo

Per favorire e potenziare i meccanismi di compenso e recupero a seguito di danno neurologico acuto

Stimolazione cognitiva

Finalizzata alla compensazione e  al mantenimento delle funzioni cognitive residue in presenza di malattia neurodegenerativa